A Grottaglie in arrivo le “Giornate FAI di Primavera” In evidenza

Ecco l’arrivo delle “Giornate FAI di Primavera” che da ventidue anni diventano la vetrina della capacità operativa, l’impegno e “la passione” che le Delegazioni FAI svolgono e attuano nell’educare sul campo e in ogni luogo, mettendo in relazione siti e bellezze italiane nelle località più sperdute con la gente comune.

L’educare all’arte è un “diritto dei cittadini” perché espressione dell’intera cultura e storia del nostro Territorio e anche del nostro paese l’Italia.

 

Anche quest’anno Grottaglie si ripresenta a questa manifestazione con un sito di grande importanza per la cittadinanza: il Santuario di San Francesco de Geronimo nel centro storico.

L’appuntamento è per sabato 22 e domenica 23 marzo 2014, dove “studenti volontari” dell’Istituto Don Milani – Pertini e nelle vesti di “Apprendisti Ciceroni” gli studenti del Liceo “Calo” e “Moscati” di Grottaglie, accoglieranno i visitatori, illustrando le caratteristiche storico-artistiche e strutturali dell’architettura e delle opere d’arte presenti, tenendo conto dello spessore di santità del protagonista S. Francesco de Geronimo, nostro grande ed emerito “concittadino” degno di lode e di preghiere.

Non da meno è la presenza dell’Istituto Comprensivo Pignatelli che per l’occasione allieterà con Ensemble Musicali di pezzi Classici, dalle ore 17,30 alle ore 18,00 nei giorni 22 e 23 marzo 2014 e dalle ore 12,00 alle ore 12,30 del giorno 23 marzo 2014, eseguiti dai ragazzi delle seconde e terze medie dei corsi C e D ad indirizzo musicale a cura dei docenti, maestri di strumento: Giuseppe Alanza, Palma di Gaetano, Vincenzo Longo, Gabriella Pastore, Chiara Ratti, Cosimo Rossetti. Inoltre le classi prime medie E e F attraverso alcuni alunni rivestiranno i panni dei “raccontastorie” illustrando con i fumetti in vernacolo grottagliese alcuni episodi più salienti della vita del Santo.

Lode dunque al FAI, Fondo Ambiente Italiano che ci permette di valorizzare ed apprezzare, emozionandoci e lasciando traccia di una nuova consapevolezza nella vita di tutti i giorni di ognuno di noi.

Ultima modifica ilSabato, 15 Marzo 2014 18:54
Ciro Piergianni

Un giornale deve riconoscere la verità ovunque essa sia e occuparsi non solo di come stanno le cose, ma di come dovrebbero essere.

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up