LI VURTAGGHIE: VECCHI RICORDI E ANTICHE TRADIZIONI. In evidenza

 

Un grande successo quello della presentazione del libro marchiato GIR&GRAFICA.
 
la location è quella del Castello Episcopio di Grottaglie, l'atmosfera è tranquilla, conviviale oltre che gioviale. Anche il meteo è stato clemente.
 
"Speriamo che crepi il lupo", diceva cosi la nostra Gessica Caramia prima dell'evento del 6 ottobre 2012. E il lupo, purtroppo per lui, è "crepato"!
 
L'evento organizzato dalla Gir&Grafica è stato un grande successo.
Un bell'evento mondano per il quale sono piovute richieste di invito da più parti: decine e decine di persone ci hanno contattato perchè volevano assolutamente essere presenti. 
 
"La presentazione del libro "Li Vurtagghie, vecchi ricordi e antiche tradizioni" - commenta Felice Bonfrate, art director del progetto - "è stato un evento organizzato dalla Gir&Grafica. Nella stessa serata il nostro team si è reso autore della presentazione di un libro e dell'organizzazione di un evento."
 
Tutto è stato scelto, progettato e studiato nei minimi particolari. A partire dalla location: un nascosto scorcio immerso nel suggestivo scenario della curtis del castello espicopio di Grottaglie. 
 
Durante l'organizzazione dell'evento, con Luigi Armentano (Associazione Intersezioni), commentavamo sarcasticamente su quanto "ci piace complicarci la vita": scelto il castello come location della serata, volevamo però valorizzarlo ancora maggiormente.
Da qui l'idea di realizzare l'evento a ridosso della maestosa torre trecentesca.
"Uno spaccato della curtis rimodellato durante gli ultimi lavori di riqualificazione e mai utilizzato per gli eventi" - aggiunge Felice Bonfrate a margine della serata. 
 
Un evento organizzato a piu mani, più menti, piu braccia.
 
"Una collaborazione che continua e un'amicizia che si rinforza, quella con i ragazzi di GIR", commenta Enza De Carolis dell'Associazione Intersezioni. "Segno che quando si è animati dallo stesso spirito e si lavora con la stessa "etica" si possono fare molte e grandi cose. E non c'è molto da aggiungere perchè altri progetti in cantiere ci vedranno nuovamente all'opera insieme."
 
"Il grande successo dell'evento è stato frutto di un lavoro di squadra. Grazie ai relatori intervenuti: Il Sindaco Ciro Alabrese, l'Assessore alla Cultura Maria Pia Ettorre, il prof. Rosario Quaranta, il regista Alfredo Traversa e Roberto Burano e grazie al mio carissimo amico Marcello Bellacicco. Ringrazio "i miei collaboratori": dall'autore Angelo Nacci a Marianna Iaquaniello, passando per Mimmo Linoci, Gessica Caramia, Pasquale Iaquaniello, Maria Pia Caprioli. Ringrazio Giuseppe Santoro, grande ristoratore de "Il Piatto Reale", il suo nuovo modo di "fare cucina" ha impressionato tutti i nostri ospiti. Ringrazio Valentina Antonini, di Cantine San Marzano e poi l'impegno del Teatrino della Luna, quello del sommelier Ciro Cavallo, quello dell'archeologo Simone Mirto, quello della giornalista Daniela Fabietti e soprattutto quello dell'Associazione Intersezioni. Insieme ad Enza e Ida De Carolis e a Luigi Armentano abbiamo fatto "sinergia". Dopo l'esperienza di media partner a "Vino è Musica", ancora una volta insieme abbiamo confermato che la passione, la condivisione e la voglia di fare premiano sempre. Questo primo evento - conclude Felice Bonfrate, art director del progetto - è solo il primo di una lunga serie. La nostra creativià è sempre "all'opera"... e come dice Carlo Caprino: << A tutti, ancora, grazie e arrivederci alla prossima “idea” marchiata Gir, che sarà…sicuramente, più vicina di quanto crediate!>>"
 
 
 
 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up