Lettera aperta di Davide Chiovarra In evidenza

IL CENTROSINISTRA STA AFFOSSANDO L’OSPEDALE DI GROTTAGLIE: SINDACO E ASSESSORE FANNO SOLO DEMAGOGIA
"L'ospedale di Grottaglie sta subendo dei danni e dei tagli impressionanti. Decisioni prese senza cognizione di causa e senza riflettere su quali ripercussioni procureranno all'intero territorio e soprattutto alla salute di tutti i cittadini di Grottaglie e delle altre comunità". E' quanto dichiara Davide Chiovara, consigliere comunale della Città di Grottaglie e componente del direttivo del PDL.
"Stiamo assistendo ad un morte preannunciata. L'ospedale di Grottaglie ormai è come se stesse sopravvivendo, arrancando contro i tagli della Regione Puglia prima e contro quelli dell'Asl Jonica oggi.
Un territorio martoriato che avrebbe bisogno di maggiori risorse economiche. Di tanti ospedali, svarati reparti e diverse figure mediche e paramediche. E invece questa politica cosa fa? Taglia.
Elimina. Chiude.
Tutto sotto lo sguardo attendo di amministratori e politici che invece di ribellarsi, nell'interesse dei cittadini, ascoltano senza prendere coscienza.
L'atteggiamento del Presidente della Regione è sotto l'occhio di tutti. Cosi come quello dei nostri amministratori locali. In data 21 giugno 2013 a Grottaglie si è tenuta la convocazione della Terza Commissione Consiliare alla presenza del Direttore Generale dell' Asl Fabrizio Scattaglia.
Tutti gli amministratori grottagliesi presenti, tra cui l'assessore Aurelio Marangella, il comsigliere Massimo Serio e il Sindaco Ciro Alabrese invece che chiedere garanzie al direttore sul sospendimento dei tagli all'Ospedale San Marco, hanno attuato la solita politica del centrosinistra satura di demogogia. Utile per sminuire gli attuali problemi e sviare l'attenzione verso altri problemi.
Sia il Sindaco, che l'Assessore che il consigliere, tutti in quota PD, invece di preoccuparsi della chiusura dei reparti del nosocomio grottagliese hanno applicato la solita strategia politica tanto cara agli uomini targati PD sviando l'attenzione sul problema odierno. Il Sindaco si è preoccupato unicamente di chiedere che la direzione dell'ospedale di Grottaglie passi da quella con Manduria a quella con Taranto. La coppia Marangella e Serio invece ha chiesto al direttore garanzie sulla non chiusura dell'ospedale Grottagliese.
Garanzie che oggi nessuno può dare. Nessuno oggi può impegnarsi con tanto di firma e controfirma a garantire che domani o dopodomani l'ospedale resterà aperto. Quindi si sono fatti garantire cosa? L'ingarantibile. Tutto al solito scopo di mostrare alla gente il lor o(mancato)
interesse. Ovvero il solito gioco demagogico.
Invece di preoccuparsi che un reparto importantissimo per tutta la sanità jonica e non solo grottagliese, come quello di Ortopedia possa chiudere hanno sviato il problema spostando l'attenzione. Un'autentica operazione da strateghi della politica. Tutto sulle spalle dei cittadini.
Addirittura l'Assessore Marangella loda le scelte dell'ASL dicendo che <<sta producendo uno sforzo in direzione di una maggiore qualità, miglioramento e ampliamento delle prestazioni a beneficio del nostro territorio>>. Ma come? Assessore Marangella la Asl taglia i reparti o riduce i primari e lei dice che stanno migliorando e addirittura ampliando le prestazioni?
Nessuno dei nostri amministratori ha a cuore le sorti dell'Ospedale di Grottaglie. Bastava fare una sola domanda al Direttore Scattaglia e avremmo avuto tutte le risposte, certe, che i cittadini e la comunità cercano.
Nella riunione della commissione a Grottaglie lo stesso Scattaglia ha dichiarato che i reparti non saranno piu diretti da un direttore di struttura complessa ma da un direttore di struttura semplice dipartimentale. Nessuno dei presenti si è alzato o ha chiesto cosa significasse questa mutazione. Nessuno. E ad oggi nessuno di noi e nessun cittadino sa cosa significhi questo cambiamento.
La scelta di affidare la direzione del reparto ad un diretto di struttura semplice dipartimentale piuttosto che da un direttore di struttura complessa che cosa significa se relazionato alla fruizioni dei servizi sanitari da parte della cittadinanza?
Non è dato saperlo e nessuno lo ha chiesto. Nessuno dei presenti. Personalmente non faccio parte di quella commissione altrimenti sarei stato io a chiederlo. Nonostante ciò mi sono subito impegnato, come sempre, per tutelare il nostro ospedale. Non lascerò che questa politica di centrosinistra chiuda il nostro nosocomio. In queste ore chiederò al Presidente del Consiglio comunale la convocazione di un Consiglio monotematico. Inoltre ho già scritto direttamente al direttore Scattaglia ponendoli quella domanda che nessuno ad oggi ha mai posto.
I cittadini hanno diritto di sapere."

Ultima modifica ilMercoledì, 10 Luglio 2013 17:11
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up