PugliaEuropa Med a Taranto In evidenza

 

Iniziamo davvero a guardare al di là del nsotro confine, l'Europa è  sempre più vicina.
PugliaEuropa Med è l'associazione che guarda all'Europa. Si inizia da subito, il 16 luglio la prima iniziativa a Grottaglie su agricoltura e sviluppo.
 
Cresce la rete di relazioni politiche e umane a sostegno dello sviluppo e dell’integrazione comunitaria. 
A breve, anche nel capoluogo ionico, un’appendice di PugliaEuropa Med, associazione che da oltre dieci anni è impegnata con tutte le sue forza, con lo scopo di stimolare e far crescere, nella popolazione pugliese e del mezzogiorno d'Italia, la consapevolezza circa la dimensione politica, economica, sociale e culturale dell'Unione Europea, diffondendone le opportunità e stimolando la partecipazione del territorio al progetto della costruzione europea.
 
Dell’organismo è Presidente Enzo Lavarra, dal 1999 al 2004 Parlamentare Europeo (PSE), membro delle Commissioni Agricoltura (di cui è stato Vicepresidente), Pesca e della Commissione Mista Interparlamentare Sud Est Europa e supplente in Commissione Ambiente e oggi Presidente del forum Agricoltura del Partito Democratico.
 
L'associazione ha facilitato la presa di contatto, le visite e gli scambi fra la dimensione comunitaria (con le istituzioni europee in primo luogo, Commissione, Parlamento Europeo, Consiglio) e la realtà sociale, istituzionale, scolastica, economica e culturale del mezzogiorno d'Italia e di queste ultime con l'area del Mediterraneo e dei Balcani.
 
Proprio dal valore degli scambi euro mediterranei e della crescita del comparto agricolo intende partire il lavoro dell’associazione in Terra Ionica, con una iniziativa pubblica intitolata “Agricoltura: volano per lo sviluppo del territorio”, che si terrà lunedì 16 luglio 2012 presso il Castello Episcopio di Grottaglie.
 
“Siamo di fronte ad un grande lavoro che rafforza il ruolo del Mezzogiorno e della nostra agricoltura qualificata – rimarca uno degli animatori di Pugliaeuropa Med in Terra Ionica, il coordinatore provinciale della Segreteria del Pd, Massimo Serio. “Intendiamo – continua – radicare l’associazione, raccogliendo tutti i contributi possibili, diffondendo l’idea che uno sviluppo sostenibile è possibile”.
 
Valutazioni condivise da Francesco Donatelli, Vice Presidente del GAL Colline Joniche e organizzatore dell’evento, che sottolinea quanto l’agricoltura possa essere per il Mezzogiorno il vero volano per uscire dalla crisi che attanaglia l’Eurozona. 
 
“L’Europa, l’Italia e il Sud in particolare – sostiene Donatelli soffrono da tempo una crisi economica congiunturale che sta riducendo allo stremo le famiglie. La risposta per uscire da questo periodo può e deve passare attraverso la valorizzazione delle nostre eccellenze, delle quali la produzione agricola rappresenta una parte importante e fondamentale, oggi come in futuro.”
 
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up