“Viola di mare”: Nuovo appuntamento presso il Laboratorio Urbano di Grottaglie

A meno di un mese dal Puglia Pride (previsto per il prossimo 2 luglio a Taranto), venerdì 3 giugno alle ore 19.00, il Laboratorio Urbano di Grottaglie, in Via Mastropaolo #123 ospita il 74° appuntamento del ciclo itinerante "Cosa c'è di Diverso?", organizzato dal 2014 da Hermes Academy Onlus ed Arcigay Taranto, in seno alle attività del Centro di Ascolto LGBT patrocinato da Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità, Comune di Taranto e Comune di Grottaglie, tra i primi comuni ionici ad aver istituito anni fa il registro delle unioni civili.

 

Nel corso dell'incontro socio-culturale, verrà proiettato "Viola di mare", film del 2009 (già proposto dalla Hermes Academy nella primavera del 2014) diretto da Donatella Maiorca, basato sul romanzo Minchia di re di Giacomo Pilati.

Nella Sicilia dell'800, mentre Garibaldi sbarca con i Mille, la rivoluzione che vive Angela (Valeria Solarino) è molto più privata: scopre infatti la propria omosessualità e l'amore per Sara (Isabella Ragonese). Soffocata all'interno di convenzioni e bigottismi, la ragazza decide di adottare una soluzione drastica, ovvero travestirsi da uomo: da quel momento diverrà Angelo. Occultare la propria femminilità le servirà a poco nel momento in cui divamperà l'amore, corrisposto, per la bella e solare Sara. Il loro rapporto sarà occasione per sfidare a ogni costo la mentalità chiusa e arcaica di quella terra.

Prodotto dalla Italian Dreams Factory, con il supporto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Siciliana, il film, è stato presentato in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma 2009 ed havinto due premi al New Italian Film Festival 2009, per la miglior pellicola e per la miglior attrice, Valeria Solarino, che di "Viola di mare" è protagonista nel ruolo di Angela. Il Nice Film Festival, diretto da Viviana del Bianco, rappresenta la più importante rassegna del cinema italiano in America, con le sue proiezioni a New York, Seattle e San Francisco. Il titolo del film fa riferimento al nome siciliano della donzella di mare, un pesce proteroginico che nasce femmina e crescendo diventa maschio. "La Viola è un pesce e lo ha voluto Dio. Quando è maschio si chiama Minchia di Re. Per amore diventa femmina e ha i colori del fiore. Torna di nuovo maschio dopo che l'acqua si è presa le sue uova".

Seguirà un dibattito facilitato dal Gruppo Giovani di Arcigay Taranto, in cui interverranno alcuni rappresentanti del Coordinamento Puglia Pride (di cui Hermes Academy Onlus ed Arcigay Taranto sono tra le associazioni fondatrici). Infine, alcuni alunni ed insegnanti dei vari istituti di istruzione primaria e secondaria della provincia ionica, in cui l'associazione LGBT ha condotto e conduce campagne di sensibilizzazione, informazione e formazione, presenteranno il lavoro prodotto nell'ambito del progetto "Coming Out".

La partecipazione all'incontro è libera e gratuita; è però necessario prenotare al +39 388 874 6670.

Per visionare il calendario completo delle iniziative proposte dall'Associazione Culturale Hermes Academy – Arcigay Taranto con il supporto della rete IsolArcobaleno nella provincia di Taranto ed oltre, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it 

Cinzia Marangella

"Sometimes you just need to look at things from a little different perspective and you will see the world through new eyes.

A volte hai solo bisogno di guardare le cose da una prospettiva un po' diversa e vedrai il mondo con occhi nuovi"

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up