Logo
Stampa questa pagina

A Grottaglie "All'Opera per Federica" il 6 maggio

Non si ferma la gara di solidarietà che da alcuni mesi è in atto a Grottaglie, una bimba della Città delle Ceramiche sta lottando per la vita a mille chilometri dalla sua città natale.

Oggi (mercoledì 6 maggio), infatti alle ore 20:30, al Teatro Monticello, in viale Kar Marx a Grottaglie, avrà luogo un concerto lirico per la raccolta fondi, voluto dalla BCC di San Marzano, in collaborazione con la compagnia teatrale "I Senza Vergogna".

 

Sul palco si esibiranno Antonella D'Amico (soprano), Mariella D'Urso (soprano), Roberto Cervellera (tenore) e Onofrio Salvemini (basso), accompagnati al pianoforte dal maestro Ettore Papadia.

Verranno eseguite nel corso del concerto arie tratte dalle opere: Bohème e Tosca di Puccini, Andrea Chenier e Fedora di Giordano, Cavalleria Rusticana di Rossini, Trovatore di Verdi, verranno eseguite anche pezzi della canzone napoletana e di operetta, non mancheranno i brani a sorpresa. 

Il ricavato della serata sarà devoluto per la piccola Federica.

Per la piccola Federica, inoltre, la Banca di Credito Cooperativo di San Marzano ha attivato un conto corrente sul quale far confluire tutti gli aiuti e la solidarietà: IT 40 D 08817 78890 003000006220

Le biografie

ANTONELLA D'AMICO, Soprano

Nata ad Ostuni (BR), intraprende la formazione musicale sin da bambina con lo studio del violino presso il liceo musicale di Taranto e iniziando più tardi, sempre presso lo stesso istituto, quello del canto, diplomandosi a pieni voti.

Prosegue la preparazione tecnico artistica con il soprano Ileana Coutrubas e partecipa a vari cosi di perfezionamento tenuti da maestri e cantanti di chiara fama, tra cui L' Cioni, F. Matteucci, K. Misirkov, G. Dimitrova.

Nel 1998, accompagnata dall'orchestra Verdi di Milano incide per la casa discografica Agorà l'Oratorio di sant'Agostino.

Si è esibita all'Operà di Montecarlo, in Giappone, a Busseto per le celebrazioni verdiane.

Ha affrontato anche il repertorio Liederistico con il quale si è esibita al Teatro Filarmonico di Verona, in occasione del quale il giornale "L'Arena" l'ha definita "magistrale interprete".

Sempre al teatro Filarmonico di Verona è stata in cartellone per i concerti della Fondazione Arena di Verona.

Nel 2011 Interpreta il ruolo di Aida nella omonima opera di g. Verdi.

MARIELLA D'URSO, Soprano lirico

Ceglie Messapica, classe risiede a Villa Castelli, in provincia di Brindisi. Soprano lirico e musicista, inizia i suoi studi con il soprano Giovanna Canetti presso il conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano, diplomandosi successivamente in canto lirico, pianoforte e arte scenica con il maestro Vittorio De Siati al conservatorio "Giovanni Paisiello" di Taranto.
Negli anni successivi perfeziona i suoi studi partecipando a corsi di perfezionamento di "Tecnica e stile vocale" con il maestro Rodolfo Celletti presso il Festival della Valle D'Itria di Martina Franca. E con il maestro Leone Magiera per l'associazione "La Magna Grecia" di Taranto, con il quale perfeziona la tecnica del "Recitar Cantando" dell'opera. Ha debuttato in alcune opere "Ballo in maschera ,Macbeth, Cavalleria Rusticana.
Attualmente, porta avanti un'intensa attività concertistica .

Tenore Roberto Cervellera tenore

Dopo aver conseguito la laurea in economia e commercio nel 2011 inizia lo studio del canto lirico presso il conservatorio Nino Rota di Monopoli .

Nel 2013 inizia il percorso di studi presso l'accademia del belcanto "Rodolfo Celletti" di Martina F.

Si è esibito nella 39° stagione lirica Festival Valle D'Itria nella Giovanna D'arco di G.Verdi nel ruolo di Delil con la direzione del M° Riccardo Frizza.

È stato solista nella Paukenmesse di F.J.Haydn con l'orchestra Nino Rota.

Ha all'attivo diversi concerti in Italia e all'estero.

Si è esibito nella città di Gerusalemme nel giardino dei Getsemani nella prima mondiale della Sinfonia Eucaristica,successivamente a Ginevra nel palazzo del Nazioni Unite(ONU) e nel Duomo di Milano.

Si è esibito nelle rappresentazioni di diversi spettacoli ed opere liriche tra cui Elisir d'amore, Rigoletto, Traviata, Boheme etc.

Ha collaborato con la Ico orchestra Magna Grecia di Taranto , Ico Tito Schipa di Lecce ,orchestra sinfonica del conservatorio Nino Rota di Monopoli.

ONOFRIO SALVEMINI, Bass-bariton

Dopo il diploma consegue la laurea di 2 livello in canto presso il conservatorio n. Piccinni di bari.

Ha cantato nel coro del teatro petruzzelli partecipando tra l'altro alle tournee' in egitto e brasile.

Ha fatto parte dell' accademia per cantanti lirici diretta da katia ricciarelli.

Ha debuttato nell' opera " le convenienze teatrali" di g. Donizetti, "il principe porcaro" di n. Rota , rigoletto , tosca etc

Svolge intesa attività concertistica con un repertorio che spazia dall' opera alla liederistica.

ETTORE PAPADIA, Pianista e direttore

Ha studiato Direzione d'Orchestra con Rino Marrone, Composizione con Ottavio De Lillo e Massimo Parente, Canto Lirico con Anna Vandi; Pianoforte con Benedetto Lupo, terminando gli studi al Conservatorio Statale di Musica "Niccolò Piccinni" di Bari col massimo dei voti e la lode. Inoltre ha conseguito il Diploma Accademico di II° livello con la votazione di 110 e lode. Si è perfezionato per il Pianoforte con Marcella Crudeli, Marisa Somma, Michele Marvulli, Sergio Fiorentino, Adam Wibrowskj; per la Direzione d'Orchestra con Ivàn Kohukàroff, per la musica da camera con Romeo Tudorache. Vincitore di tredici concorsi di esecuzione musicale nazionali ed internazionali. Si è esibito in Italia e all'estero, a New York (Theodore Roosewelth Auditorium e Green Auditorium), Budva (ex Iugoslavia), Vienna e Graz (Austria), Sofia e Burgas (Bulgaria), Tirana e Fier (Albania), Osaka e Tskuba (Giappone), in quest'ultima nella prestigiosa New Hall. Dal 1993 è maestro sostituto al Festival della Valle d'Itria di Martina Franca, tenendo ogni anno anche concerti; dal 1996 2008 ha insegnato all'Accademia Lirica Internazionale di Osimo. Ha registrato per la RAI, le etichette Dynamic, Bongiovanni e Telemaco, nonché per alcune emittenti americane private. Nel 2009 ha tenuto una Master-Class sull'Opera Lirica presso la Ionian University di Corfù (Grecia). Insegna pianoforte al Conservatorio di musica "Nino Rota" di Monopoli.

Cinzia Marangella

"Sometimes you just need to look at things from a little different perspective and you will see the world through new eyes.

A volte hai solo bisogno di guardare le cose da una prospettiva un po' diversa e vedrai il mondo con occhi nuovi"

Progetto realizzato da Cinetyk. Tutti i diritti riservati.