Autotrasportatori e Ilva Spa: la protesta persiste

Non ha tardato ad arrivare la risposta degli autotrasportatori dell'indotto Ilva alla richiesta del Governo di sospendere le proteste previste per domani, lunedì 16 febbraio.


Martino Greco, Segretario Provinciale Ugl Logistica e Viabilità, si dice insoddisfatto delle risposte fornite dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e per questo pronto a sostenere il perdurare della protesta annunciando che martedì probabilmente sarà a Roma con gli autotrasportatori e i loro tir.
"Resta la volontà di continuare la protesta in maniera forte finché non ci sarà una data certa per i pagamenti", ha voluto sottolineare giorni fa Benedetto Dima, vicesegretario della federazione metalmeccanici Ugl.
Fissata comunque per mercoledì 18 febbraio alle ore 14, presso il Ministero delle Infrastrutture, una convocazione con le associazioni di categoria al fine di esaminare proprio le problematiche dei rapporti tra le imprese di autotrasporto e l'Ilva Spa.

Ultima modifica ilDomenica, 15 Febbraio 2015 19:37
Mariaconcetta Calzolaio

Coloro che uccidono gli animali e ne mangiano le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili (Pitagora)

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up