Logo
Stampa questa pagina

Grottagliesi, cos'è per voi il Natale?

Luci a Grottaglie! Già, proprio così: nella nostra città pare essere tutto pronto dal punto di vista degli addobbi, per il prossimo Natale.

Case, negozi e strade scintillano accompagnati da babbi natale di plastica che suonano e cantano suscitando la curiosità e strappando qualche sorriso ai più piccoli. La festa deve essere principalmente per loro. Il clima che si respira tra gli adulti, invece non è dei migliori. Forse perché ci si riduce all'ultimo minuto per l'acquisto dei regali, forse perché la crisi c'è, fatto sta che i negozi sono ancora vuoti. Del Natale si sta riscoprendo il vero significato, cioè la nascita del Bambino Gesù? Sarebbe bello, ma pare che questa situazione non derivi da una presa di coscienza o da una rinata consapevolezza religiosa, ma da una scelta forzata. "Dobbiamo pagare tasse, bollette e cose essenziali, aspetteremo i saldi nel caso", questa è la frase che si ascolta di più negli ultimi giorni. Tagli alla spesa dunque. E questo pare non limitarsi al periodo natalizio. "L'importante è stare insieme ai propri cari in quei giorni", questo l'altro commento frequente. E' davvero così? Cos'è per voi il Natale? Vi sentite davvero più buoni o credete che ciò che si è, si è tutto l'anno? Mentre ci pensate, magari passeggiando per le vie del centro, se volete, fateci pervenire anche il vostro parere sulle tanto attese luminarie che sono state accese in Piazza Principe di Piemonte. Ci risentiamo, lettori, per gli auguri di un sereno e felice Natale. Intanto, meditiamo.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Progetto realizzato da Cinetyk. Tutti i diritti riservati.