Grottaglie è "La grande bellezza" In evidenza

"È tutto sedimentato sotto il chiacchiericcio e il rumore, il silenzio e il sentimento, l'emozione e la paura… Gli sparuti incostanti sprazzi di bellezza. E poi lo squallore disgraziato e l'uomo miserabile."
dal film “La grande bellezza”

La stagione estiva grottagliese è stato un vero successo... dipende dai punti di vista!

Agli occhi dei turisti e dei visitatori occasionali, Grottaglie appare come l'isola facente parte di quell'arcipelago felice chiamato Salento.

Un luogo dove arte, cultura ed enogastronomia si sposano alla perfezione in una danza di mostre, eventi e degustazioni. E sembrerebbe, addirittura, normale un comunicato stampa dove il Sindaco di quest'isola felice si dimostra soddisfatto e compiaciuto del successo raggiunto; se non fosse che poi saranno gli stessi cittadini a ricordare al loro sindaco che tale successo è stato il frutto del lavoro di privati e non di una programmazione dell'Amministrazione comunale.

Ma ce la siamo cavati anche quest'anno tra le smorfie di qualche organizzatore e le lamentele di qualche cittadino disturbato da cotanto trambusto. Basterà, comunque, un Pumo dorato contornato da costose spezie indiane e tutto cadrà nel dimenticatoio.

Chi vive Grottaglie 365 giorni l'anno però non può tirare somme altrettanto positive.
Quest'estate verrà ricordata dai grottagliesi principalmente per due argomenti: blatte ed ecotassa.

Qualcuno ha addirittura fatto l'abitudine nel vedere questi piccoli riluttanti insetti sbucare fuori dai tombini della città e passeggiare serenamente al nostro fianco; per alcuni è stato un ospite sgradito all'interno della propria abitazione; per altri semplicemente un fenomeno da riprendere con un apparente stato di sgomento e condividere sui principali social network.
Ma per quanto se ne possa dire questi piccoli esseri non hanno vita facile. Che ci crediate o meno questa volta l'Amministrazione Comunale ha eseguito le dovute opere di deblattizzazione e non solo nel mese di agosto ma in tutto il 2014. Il calendario degli interventi eseguiti ed in programma lo potrete trovare in allegato a questo articolo. Un consiglio? Sarebbe cosa buona intensificare questi interventi dato che il problema non sembra esser risolto.

Diverso il discorso per la questione ecotassa.

Seppur ci si affanna ad addossare la colpa di questa misura “punitiva” alla mala educazione civica dei cittadini grottagliesi sarebbe giusto ricordare che non bastano due locandine di incentivazione alla raccolta differenziata per raggiungere gli obiettivi giustamente imposti dalla Comunità Europea.
Anche qui è palese una mancanza di programmazione da parte della macchina amministrativa oltre che un oggettivo status di disadattamento degli attuali amministratori con la società che ci circonda. Ebbene si, mentre in altre città la raccolta differenziata porta a porta è una realtà consolidata oramai da anni per noi si tratta ancora di un campo oscuro, addirittura da sperimentare e quindi molto costoso.

Nel frattempo la telenovela differenziata-rifiuti-discarica continua, della prossima puntata ne parleremo, magari, nel prossimo editoriale!

Ultima modifica ilDomenica, 31 Agosto 2014 17:38
Vincenzo Quaranta

Editore del portale di informazione online Grottaglie24.it

Umiltà, quella bassa, dolce radice, dalla quale tutte le virtù celestiali hanno origine.

Tommaso Moro

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up