Presentazione del progetto “Il cuore a…scuola”

La prevalenza dell'obesità negli adolescenti italiani è in crescita con conseguente aumentato rischio di ipertensione arteriosa e malattia cardiovascolare. Non è chiaro se fattori ambientali e genetici abbiano impatto differente sull'obesità e sulla ipertensione in regioni diverse del territorio italiano. Tutte le Linee guida nazionali e internazionali evidenziano il problema dell'educazione sanitaria per la correzione di tutti i fattori di rischio (obesità, alcool, fumo, sedentarietà), consigliando misure igienico-sanitarie adeguate alla prevenzione cardiovascolare ed allo sviluppo di ipertensione arteriosa. Particolare attenzione va dedicata all'età infantile e adolescenziale soprattutto in quei ragazzi con familiarità cardiovascolare.

Con queste premesse, nasce il progetto ministeriale di educazione scolastica sanitaria denominato"Stili di Vita ed Ipertensione Arteriosa a Scuola" che affiancherà lo studio già in corso de"Il cuore a scuola", nato dalla collaborazione di Medici per San Ciro con il Rotary Club di Grottaglie, l'associazione culturale Koinè, l'Amministrazione comunale di Grottaglie e patrocinata dalla BCC di San Marzano di San Giuseppe. Il progetto è partito lo scorso novembre con la somministrazione di un questionario ai 433 ragazzi delle prime classi di tutte le scuole medie superiori di Grottaglie – Liceo Scientifico e Classico "G. Moscati", Liceo Artistico "V. Calò" e Istituto d'istruzione superiore "Don Milani – Pertini" – e ai loro rispettivi genitori. Ed è proprio grazie gli interessanti dati emersi dal questionario, che la città di Grottaglie è diventata una delle tre città d'Italia – con Milano e Livorno – a rientrante nel progetto ministeriale. Questo pomeriggio alle ore 17:30 il progetto "Stili di Vita ed Ipertensione Arteriosa a Scuola" verrà presentato presso l'aula consiliare del Comune di Grottaglie alla presenza dei due coordinatori dello stesso - Roberto Bigazzi, direttore del Dipartimento di medicina clinica dell'Azienda USL 6 di Livorno e Stefano Bianchi, responsabile dell'Area di Medicina con indirizzo specialistico cardio-nefro-diabetologico della stessa azienda sanitaria – e il presidente di Medici per San Ciro – Salvatore Lenti - grazie al quale il progetto è arrivato a Grottaglie.

Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up