Donatelli (Pd): Servono azioni concrete a difesa dell’Aeroporto di Grottaglie"

L'ex vice Sindaco e consigliere comunale del Partito Democratico di Grottaglie, Francesco Donatelli, torna sulle opportunità offerte dall'aeroporto di Grottaglie, fino ad ora sfruttate solo in minima parte.

 

"La risposta del consigliere regionale Alfredo Cervellera a Mimmo De Padova del Movimento Aeroporto Taranto - rimarca Donatelli - mi consente una ulteriore riflessione e mi spinge a lanciare un appello in quanto molte delle cose scritte da Cervellera sono già contenute nell’ordine del giorno che io proposi al Congresso provinciale del Partito Democratico il 12 novembre scorso. Visto che, tale o.d.g., fu approvato all’unanimità, non ho alcun dubbio che il PD, a cominciare dal suo segretario, ai consiglieri regionali (oltre all’assessore Pelillo) e al presidente della Provincia, si impegnerà per “ritrovare una rinnovata stagione di sinergia istituzionale (Comuni di Taranto, Grottaglie, Monteiasi e Carosino, insieme a Provincia, Regione, Autorità Portuale, Aeroporti di Puglia, associazioni imprenditoriali e sindacali)  per mettere a sistema il porto di Taranto, e l’aeroporto di Grottaglie al fine di costruire una piattaforma logistica integrata di straordinaria rilevanza per l’economia locale e regionale allo scopo di raggiungere due fondamentali obiettivi: rendere effettivo l'uso dell'aeroporto come trasporto cargo e, in coerenza con l’ordine del giorno presentato dai consiglieri regionali tarantini e approvato all’unanimità dal Consiglio Regionale,  lavorare per superare tutti gli ostacoli frapposti da Aeroporti di Puglia e da altri Enti per l’utilizzo dell'aeroporto anche come scalo passeggeri.”. Ciò vuol dire che è veramente arrivato il momento di agire tutti insieme (Istituzioni, Enti, imprese, sindacati e associazioni come Tarantovola e il Mat)  nell’unica direzione: cancellare questa umiliazione inferta al territorio di avere una infrastruttura come l’aeroporto di Grottaglie, che è costata 200 milioni di euro oltre ai sacrifici imposti alla comunità (e conseguente deperimento dell’economia agricola) in termini di svellimento di colture agricole pregiate come l’uva da tavola e gli ulivi che producevano cospicui redditi  ai coltivatori dei Comuni di Grottaglie, Monteiasi, Carosino e San Giorgio J.) per rendere finalmente l’aeroporto di Taranto-Grottaglie fondamentale strumento per lo sviluppo, non solo dell’area jonica, ma dell’intera regione.

Redazione

La Redazione di Grottaglie 24: un team affiatato di giovani, in continuo movimento e sempre alla ricerca di nuove risorse. Notizie, eventi, community e tanto altro ancora.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up