La BCC San Marzano di San Giuseppe in fase di crescita

La BCC San Marzano di San Marzano in netta crescita, nel primo semestre 2014, ha registrato un utile d'esercizio in crescita del 12,42% (pari a 3,713 milioni di euro) confermando il proprio trend di crescita e posizionamento sul territorio pugliese.
L'Istituto di credito Ionico ha compiuto in precedenza e compirà in futuro tanti passi da gigante, infatti, oltre ad acquisire nuove quote di mercato (con un saldo in crescita anche sul fronte della raccolta), ha rafforzato ulteriormente il proprio patrimonio, che supera i 43 milioni di euro. Sul fronte delle masse amministrate, poco meno di 700 milioni di euro, la raccolta segna un importante +4,15%, che tradotto vuol dire: 445,813 milioni di euro (nel corso dello stesso periodo – gennaio-giugno – del 2013 pari a 428,053 milioni di euro); mentre gli impieghi si attestano a 210 milioni (-2,30%).

«Alla luce dei dati che hanno visto migliorare notevolmente l'utile netto, la lieve flessione degli impieghi e l'ulteriore crescita della raccolta, - dice Emanuele di Palma, Direttore Generale della BCC - possiamo dire che continua il consolidamento patrimoniale della Banca sia pure in una situazione difficile, caratterizzata da una preoccupante carenza di investimenti produttivi da parte delle imprese e a una stagnazione del mercato immobiliare. Nonostante ciò, la BCC San Marzano di San Giuseppe continua a svolgere la propria funzione di Banca radicata nel territorio. Nostro compito, è quello di assecondare le speranze capaci di ridare al sistema produttivo e alle famiglie, quell'inversione di tendenza da tempo auspicata, ma adesso ineludibile».
«La semestrale 2014 – comunica il Presidente Francesco Cavallo conferma la visione strategica della gestione dell'Istituto. Probabilmente la nostra area geografica sta vivendo in questi mesi il picco più alto della fase di recessione che ha accompagnato gli ultimi anni. In questo modo come Banca locale puntiamo tenere bilanciati gli equilibri della sana gestione con risultati eccellenti sotto il profilo della patrimonializzazione, a rafforzare ulteriormente il clima di fiducia sempre più saldo con i risparmiatori e a sostenere, laddove necessario e richiesto, progetti e opportunità capaci di contribuire a rimettere in moto l'economia locale».
Trascorso il primo semestre, per la BCC San Marzano di San Giuseppe si prospetta un secondo semestre intenso come non mai. Impegnata in nuovi progetti, sosterrà l'economia reale, con azioni concrete, come "Operazione Ripresa" (varata alla vigilia dell'estate insieme a Interfidi in favore delle piccole e medie imprese artigianali) e svillupandosi in campo informatico, investirà in innovazione tecnologica. Infatti, è pronta per l'inaugurazione la filiale intelligente, realizzata a San Marzano di San Giuseppe e il varo di ulteriori progetti tesi a rendere sempre più competitiva e al passo con i tempi la Banca locale.

Ultima modifica ilMercoledì, 06 Agosto 2014 16:41
Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up